Libro su Salerno

Un libro su Salerno negli anni '60 - '70. Marco Ferraiolo racconta attraverso i suoi personali ricordi aneddoti, luoghi, personaggi e vicende della Salerno degli anni '60 e '70. C'č un capitolo per ogni mese dell'anno, accompagnato da una ricetta salernitana tipica di quel mese.
Vai alla pagina de "Il Mistero di Via dei Mercanti"

 

Francesco Napoli - Marco Ferraiolo


“IL MISTERO DI VIA DEI MERCANTI"


Tra gli scorci delle strade e dei palazzi antichi del Centro Storico di Salerno, nell’appartamento di un noto cardiologo in pensione vengono rinvenuti i cadaveri di due giovani donne. Il giorno dopo, anche il medico muore portando con sé il mistero di quanto è accaduto.

Il caso viene affidato al commissario Raggi che, scavando nella vita e in un passato ormai remoto dello stimato professionista, s’imbatte in badanti-mogli, figli naturali e da donazione eterologa, ex-fidanzate, sopite vicende del ’68 e degli anni di piombo. Giornalisti d’assalto, imprenditori internazionali senza scrupoli e boss di quartiere contribuiscono ad infittire il mistero che aleggia sull’intricata vicenda.
Un colpo di scena porta alla scoperta della verità. Finalmente il caso sembra risolto, ma…

 

 

I salernitani Francesco Napoli, alla sua seconda esperienza letteraria dopo l’esordio con un thriller di azione fantapolitico, e Marco Ferraiolo, autore di due opere sulla storia della città negli anni ’60 e ’70 e di una guida di trekking sui sentieri delle Dolomiti, sono gli artefici di questo “noir mediterraneo--metropolitano”  scritto a “quattro mani”.


Romanzo fluido e piacevole da leggere, intricato e a volte struggente, movimentato e divertente, con frangenti e situazioni che si rincorrono in un brevissimo arco temporale dai primi di agosto a fine ottobre del 2015, ha la città di Salerno come scenario principale, con ambientazioni tra la Costiera Amalfitana, Parigi e alcune città del nord Italia e della Svizzera.

 

 

Il manifesto della presentazione che si è tenuta il 30 maggio 2016 presso la Sala Genovesi della Camera di Commercio di Salerno

 

 

La Prefazione del Prof. Alberto Granese

Nel romanzo a quattro mani, Il mistero di Via dei Mercanti, almeno fino al diciassettesimo capitolo il “mistero” non affiora; anzi, i due autori, Francesco Napoli e Marco Ferraiolo, forniscono informazioni ampie e circostanziate sui personaggi principali e le proprie storie private. Mentre gli inquirenti, infatti, cercano di acquisire su di loro nuove rivelazioni, i lettori ne conoscono già molti dati identificativi, tali da non lasciare ombra di dubbi, dal momento che la narrazione si svolge chiara e lineare, assecondata dalla fluidità della scrittura, interrotta solo dall’alternanza dei piani diegetici, dovuta alla simultaneità di alcune azioni.

La storia, all’interno del romanzo, con flashback puntati sugli anni Sessanta-Settanta del Novecento, è tutta calata nell’odierno contesto sociale, negli ultimi sviluppi della cronaca cittadina, con un arco temporale di pochi mesi (inizio agosto-fine ottobre 2015), che racchiude il ritmo incalzante degli episodi. Non solo il tempo presente, ma anche la Salerno attuale con le sue strade, le sue piazze, il suo centro storico, il suo mare. Pur con qualche puntata in altri luoghi, si ritorna alla città, come a un centro non solo geografico ma anche ideale, donde si dipana la trama degli eventi, e al suo vero asse motore, Via dei Mercanti, il cui “mistero” non affiora subito, ma irrompe, a sorpresa. Da quel momento, ci saranno altri accadimenti e il racconto acquista la tinta inconfondibile del noir.

Il romanzo, oltre a seguire l’avvincente percorso di una detective story, dove il ritmo narrativo è retto dalla concatenazione o dall’intreccio a suspense delle vicende, contiene anche ampie soste, momenti di pausa, che lasciano spazio alla riflessione, alla lettura dialettica dei fatti raccontati, al tentativo di sciogliere nodi problematici complicati e ambigui. I temi e i motivi di natura squisitamente sociale, affrontati dagli autori, approfondiscono argomenti di bruciante attualità: il complesso rapporto madre-figlio; l’assistenza agli anziani delle badanti straniere, che finiscono per diventarne le mogli e assicurarsi una definitiva sistemazione esistenziale; le spregiudicate e illecite operazioni commerciali e finanziarie di alcune multinazionali, spesso legate alla mafia internazionale; i risvolti più preoccupanti della malavita locale, soprattutto per la sua capacità di infiltrarsi nel tessuto sano della comunità cittadina.

Gli autori tuttavia si limitano a raccontare, non intervengono moralisticamente dall’esterno nella dinamica dei fatti, anche quando con sensibilità introspettiva scavano nelle pieghe intime della psicologia dei personaggi, lasciando ai lettori ampi margini di riflessione, di discussione, di confronto delle idee, che conferiscono al romanzo un’indubbia struttura di “opera aperta”, dove la fine non è che un nuovo inizio, dove tutto è accaduto, ma può ancora accadere. In tal senso, Il mistero di Via dei Mercanti è contestualmente una storia complessa di invenzione e di riflessione e soprattutto un noir a calibrata struttura enigmatica, collocandosi in maniera singolare nella lunga serie di questo genere letterario di attuale successo.

Alberto Granese - Università degli Studi di Salerno

 

Vai al sito della Casa Editrice Albatros

 

La sinossi della prof.ssa Clotilde Baccari   

Tra gli scorci delle strade e dei palazzi antichi del Centro Storico di Salerno, un duplice ed efferato delitto sconvolge la vita tranquilla della città.
Le attività investigative conducono alle vite dei protagonisti scoprendo vecchie e oscure vicende che contribuiscono ad infittire il mistero che aleggia sull’intricata vicenda.
Un colpo di scena porta alla scoperta della verità, ma…

Noir metropolitano caratterizzato dalla narrazione forte ed incisiva degli autori,  accompagna il lettore nella ricerca della risoluzione del caso attraverso protagonisti che non esistono solo per il nome o per un dettaglio distintivo ma, emergendo dalla fantasia di Francesco Napoli e di Marco Ferraiolo, diventano alla fine personaggi “dipinti”.
La realtà perde debolezza e invade la pagina, rappresentando attraverso il filtro della memoria, la città e la società civile attuale in chiave sociologica.

Emozioni, eventi inaspettati, stimoli frequenti, effetti a sorpresa, elementi romantici sono gli ingredienti di una narrazione in cui nulla è scontato. Così ogni personaggio, dai principali ai minori, conserva la propria vita nell’atmosfera del romanzo, diventando a sua volta memoria della Salerno che è incisa nell’anima degli autori.

Clotilde Baccari - Presidente Ass.ne Parco Storico Sighelgaita - Salerno
                   

 

 °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

clicca per ingrandire l'immagine

Marcello Napoli su Il Mattino dell' 11 maggio 2016 - clicca QUI per ingrandire l'articolo

clicca per ingrandire l'immagine

Aniello Palumbo su Ulisse-on-line del 29-5-2016 - clicca QUI per ingrandire l'articolo

clicca per ingrandire l'immagine

Barbara Cangiano su La Città del 30-5-2016 - clicca QUI per ingrandire l'articolo

clicca per ingrandire l'immagine

Aniello Palumbo su Cronache del 29 giugno 2016 - clicca QUI per ingrandire l'articolo


.............

La pagina della rivista "Albatros" dedicata all' "assaggio d'autore" ... Il Mistero di Via dei Mercanti

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Vietri sul Mare, 22 ottobre 2016 - Comune - Sala Consiliare

Presentazione de "Il Mistero di Via dei Mercanti"

a cura dell' Associazione Raitolibri animata con entusiasmo da Francesco Grillo

clicca per ingrandire    clicca per ingrandire

clicca sulle foto per ingrandirle

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Bracigliano, 2 - 3 dicembre 2016 - Palazzo DeSimone

 

FESTIVAL DEL NOIR MEDITERRANEO

1^ edizione

 

clicca per ingrandire

GROSSO SUCCESSO PER "IL MISTERO DI VIA DEI MERCANTI"

(clicca sulla locandina per ingrandirla)

clicca per ingrandire

Il "Mattino" (clicca sull'articolo per ingrandirlo)

clicca per ingrandire.......clicca per ingrandire

La "Città" ...(clicca sugli articoli per ingrandirli)... "Pragma"

clicca per ingrandire.......clicca per ingrandire

La "Repubblica" ...(clicca sugli articoli per ingrandirli)... "Salerno Notizie"

clicca per ingrandireclicca per ingrandire

"Pura Cultura" (clicca sulle pagine per ingrandirle)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

MERCOLEDI' 19 LUGLIO ORE 18,30 c/o LIBRERIA IMAGINE'S BOOK (già LIBRERIA GUIDA) CORSO GARIBALDI 142 - SALERNO si è tenuta la presentazione de "IL MISTERO DI VIA DEI MERCANTI" e del noir "L'ALTRA META' DELLA NOTTE" di Fabio Mundadori

 

 

La vetrina letteraria itinerante internazionale RAITOLIBRI presenta un doppio appuntamento dedicato al genere letterario NOIR. Saranno presenti gli scrittori salernitani FRANCESCO NAPOLI e MARCO FERRAIOLO con il loro ultimo libro giallo dal titolo "IL MISTERO DI VIA DEI MERCANTI" edito da Albatros Edizioni e lo scrittore bolognese FABIO MUNDADORI con il suo thriller dal titolo "L'ALTRA META' DELLA NOTTE - BOLOGNA NON UCCIDE " edito da Damster Edizioni.
L'evento vedrà la presenza della scrittrice ed editor di Raitolibri, Maria Grazia Salpietro, che coinvolgerà il pubblico attraverso le letture di alcuni brani tratti dai testi presentati...
Le città di Salerno e Bologna idealmente si confronteranno attraverso due racconti noir che terranno gli ascoltatori con il fiato sospeso per tutta la durata del reading.
Il cantante Stefano Grillo presterà la sua voce ad alcune canzoni famose che saranno la colonna sonora del pomeriggio letterario. Francesco Grillo coordinerà l'appuntamento culturale, ennesima tappa del tour continuo di RAITOLIBRI non solo in Campania ma anche in tutta Italia.